Accessibilità delle città italiane, miglioramenti in ordine sparso

volontariato

Sono spesso le piccole città ad avere la capacità e l'ambizione di guardare lontano. Matera, eletta capitale europea della cultura per il 2019, torna ad essere la paladina del diritto alla bellezza, alla fruizione dei beni architettonici, ad una vita appagante e soddisfacente non limitata dalla libertà di muoversi. Protagonista di nuovo l'accessibilità universale contro il male rappresentato dalla barriere architettoniche e culturali. Certo, i Sassi, quell'intricato ammasso di case e stanze scavate nei secoli nella roccia, quell'incredibile reticolo di scalinate e piazzette, non rappresentano certamente il luogo ideale per chi ha una disabilità. Soprattutto motoria. Ne sono una barriera apparentemente invalicabile. Quasi una provocazione.

Eppure, il 28 settembre 2014, proprio in questo luogo, alla fine del convegno Zer0barriere promosso dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, del Consiglio d'Europa e di molte altre istituzioni locali, regionali, ed internazionali, è stato redatto il Manifesto di Matera, un documento che partendo da principi universali, come la convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, ribadiva a gran voce l'importanza di una accessibilità universale come elemento d'inclusione e come volano per la ripresa economica, culturale e turistica. Tanto che furono studiati due itinerari “barrier free” che consentivano di dare un assaggio delle peculiarità della città lucana a tutti. E tutt'ora si è al lavoro per allargare l'area visitabile.

Così, due anni dopo il Manifesto, grazie al convegno «Accessibilità in viaggio» del 18,19 e 20 novembre, tocca ancora a Matera ragionare sul diritto all'accedere, sul diritto a partecipare, come nel caso di una celebrazione religiosa, o di essere attori, come nello sport. E Matera è stata di esempio per Bergamo che proprio il 10 ottobre di quest'anno ha definito il suo programma, chiamato Bergamo AAA, Accessibile, Accogliente, Attrattiva. Questo manifesto del Nord è stato ideato da una lista civica e condiviso dal Comitato bergamasco per l'abolizione delle barriere architettoniche, sottoscritto da 82 firmatari e approvato all'unanimità dal Consiglio comunale.

Azioni concrete con l'obiettivo di portare alla candidatura della città lombarda al premio europeo Access City Award, destinato ai centri che hanno messo in atto le migliori politiche inclusive e che è stato vinto da Milano l'anno passato. Merito dell'Expo, motore (anche grazie ai fondi) di un miglioramento dell'accessibilità cittadina a partire dalle rete dei trasporti, resa fruibile fino all'80% della sua estensione. Quello che è stato Expo per Milano, in termini di miglioramento della mobilità cittadina per i soggetti più deboli, erano state le Olimpiadi invernali per Torino.

E forse i giochi olimpici del 2024 avrebbero avuto lo stesso effetto benefico per la Capitale se la candidatura non fosse stata bloccata. Grandi eventi in cui le metropoli non si rifanno solamente il trucco, ma cambiano e diventano spesso più rispettose dei disabili. Per scelta, o per rispondere a strette normative degli organizzatori. E i disabili romani, abituati a una città tutt'altro che disability friendly, oggi si devono accontentare del percorso sensoriale accessibile dei Fori Imperiali.

Ed è ancora una piccola cittadina, Lucca, la promotrice di un'iniziativa che ha riunito sei centri sotto lo stendardo della Lega delle Città storiche accessibili. Positivi i primi sei anni del progetto, con la messa in rete delle 122 attrattive fruibili, grazie a itinerari per complessivi 15 chilometri. Lucca ha aperto, ad esempio, una parte della cinta muraria (l'intero anello sarà completato nei prossimi mesi) e grazie a uno speciale bastone guida per non vedenti pensato della locale università, l'ha resa accessibile ai ciechi. La strada dei diritti passa anche dall'urbanistica. (R.R.)

(Fonte: Corriere della Sera – Art. di Simone Fanti)

Accessibilità delle città italiane, miglioramenti in ordine sparso ultima modidfica: 2017-01-05T16:42:20+00:00 da Riky