Believe to be alive, Papa Francesco incontra lo sport paralimpico

Believe to be alive

È presente anche la UILDM di Milano, con un gruppo di atleti in rappresentanza delle proprie squadre di wheelchair hockey Dream Team e Turtles, a Believe to be alive l’appuntamento che avrà luogo a Roma e vivrà il suo momento clou nell’udienza che papa Francesco dedicherà sabato 3 ottobre con al mondo paralimpico.

“È un’ulteriore tappa del viaggio straordinario che ha fatto” dice Luca Pancalli, presidente del Cip (Comitato italiano Paralimpico) “un movimento composto da tante persone che fanno sport e da tanti altri disabili che ancora non sanno che potrebbero fare altrettanto”.

811a5b96aea85a7ff49543cd60b40d2c

Andrea Ronsval del Dream Team, inaspettatamente ma visibilmente commosso (immagine riportata anche dal quotidiano Repubblica) durante l’udienza in Aula Nervi.

L’evento, che gode della copertura televisiva della Rai, rappresenta anche un primo segnale concreto della rinnovata attenzione che la Rai assicurerà d’ora in avanti al movimento paralimpico: “Diventiamo – dice Anna Maria Tarantola, presidente della Rai – lo sponsor di maglia e daremo visibilità non solo ad eventi particolari come le Paralimpiadi, ma tutto l’anno” ai vari appuntamenti della stagione agonistica. Con l’impegno, assunto dal neodirettore di Rai Sport, Carlo Paris, di dare ampio spazio agli eventi e non solo sui canali tematici: “Mi auguro che si possa arrivare su una rete generalista e raccontare storie che sono molto belle da ascoltare e da vedere”.

“Believe to be alive” (credi per essere vivo), è partito la sera di venerdì 3 ottobre con la consegna degli Italian Paralympic Awards a quanti hanno contribuito alla crescita del movimento paralimpico italiano. È proseguito poi la mattina di sabato 4 in Aula Nervi in Vaticano con una festa che prevede una prima parte di spettacolo e musica, con interventi affidati alla cantante e atleta paralimpica Annalisa Minetti, alla ballerina Simona Atzori, al fisarmonicista Max Tagliata, all’orchestra giovanile di Santa Cecilia, e una seconda parte affidata alla conduzione di Chiara Giallonardo che vedrà le storie, i racconti e le testimonianze di atleti come Assunta Legnante, Oscar De Pellegrin, Cecilia Camellini e il tenente colonnello Roberto Punzo.

A seguire l’incontro con papa Francesco, che saluterà e rivolgerà un discorso ai partecipanti. Infine, domenica 5 ottobre dalle 8,30 fino alle 17 del pomeriggio in via della Conciliazione sarà allestita una palestra a cielo aperto con dimostrazioni sportive paralimpiche coinvolte.

I nostri atleti durante la dimostrazione in Vaticano

I nostri atleti durante la dimostrazione in Vaticano

“Spiega il noto atleta paralimpico Oscar De Pellegrin: “Per la prima volta il mondo dello sport paralimpico salirà sulla ribalta dello spazio davanti San Pietro; tra Via della Conciliazione e Piazza Pio XII sarà realizzata una palestra all’aperto per lo svolgimento di tutta una serie di discipline sportive. Anche questo sarà un momento di grande coinvolgimento che avrà il suo punto centrale nella recita dell’Angelus da parte del papa”.

E tra quelle discipline sarà presente anche il wheelchair hockey, lo sport dei distrofici, con atleti provenienti da svariate squadre appartenenti alla FIWH (Federazione Italiana Wheelchair Hockey) e tra essi i nostri validissimi portacolori di Dream Team H.C. e A.S. Turtles.

“Credi per essere vivo, lo slogan della manifestazione, evoca – sottolinea ancora la presidente Rai Anna Maria Tarantola – la fede in Dio, in se stessi e nella società di cui si fa parte: ha una carica di significati molto importante e richiamo al ruolo dello sport come potente strumento di realizzazione di vita, di voglia e di gioia di andare avanti“. La tre giorni si svolge con la collaborazione dell’Inail (che sarà anche fra i premiati del venerdì sera).

Nel futuro del movimento paralimpico, poi, ci sarà anche l’unione del Cip con il Coni: sarebbe un “grandissimo successo” secondo il presidente del Coni Giovanni Malagò, ma “per unirci serve dare dignità paritetica del Cip rispetto al Coni”.  (R.R.)

Visualizza il filmato dell’udienza del Papa sul nostro canale YouTube

(Fonti: SuperAbile.it – Il Gazzettino)

Believe to be alive, Papa Francesco incontra lo sport paralimpico ultima modidfica: 2014-10-03T09:38:17+00:00 da Riky