Scuole italiane: disabili in aumento, ma ancora poche le ore di sostegno

Scuola disabili nella scuola

Gli alunni con disabilità che frequentano le nostre scuole aumentano sempre di più e il trend è in costante crescita da almeno una decina d’anni. Ad oggi, il numero di alunni disabili nella scuola italiana ha superato quota 150mila. Lo afferma un’indagine dell’ Istat (Istituto Nazionale di Statistica) pubblicata recentemente sul suo sito www.istat.it.

La notizia del progressivo incremento del numero di alunni disabili che frequentano le scuole italiane è qualcosa di significativo, frutto dell’impegno notevole delle loro famiglie e delle tantissime associazioni (tra cui la UILDM), onlus, cooperative sociali che quotidianamente lavorano per sviluppare un’effettiva inclusione scolastica. I numeri sono fondamentali per fotografare la situazione: nel corso dell’anno scolastico 2013-2014 sono quasi 85mila gli alunni disabili iscritti alla scuola primaria (pari al 3% del totale) mentre nella scuola secondaria di primo grado sono complessivamente oltre 65mila (il 3,8% del totale).

Gli esiti dello studio dell’Istat dimostrano però che ci sono anche alcune importanti questioni da risolvere. Nella scuola primaria il 21% degli alunni con disabilità non è autonomo in almeno una delle attività indagate (spostamento, mangiare e recarsi ai servizi igienici) e l’8% non è autonomo in tutte e tre le attività. Nella scuola secondaria di primo grado le percentuali si abbassano e si attestano rispettivamente al 15% e al 5%. Per affrontare nel modo migliore i percorsi di assistenza ai ragazzi con disabilità sono a disposizione i cosiddetti insegnanti di sostegno.

Il numero degli insegnanti di sostegno rilevati dal Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) supera la cifra di 74mila dipendenti, 6mila in più rispetto al 2012-2013. Da registrare che nel Mezzogiorno le ore medie di sostegno settimanale garantite sono le più alte d’Italia. Purtroppo il numero di ore di sostegno messe a disposizione dagli istituti scolastici non è assolutamente adeguato alle esigenze reali. Attualmente, un assistente educativo garantisce 13 ore settimanali di sostegno nelle scuole primarie e circa 11 ore alle medie.

L’insoddisfazione delle famiglie e dei diversi soggetti interessati è grande. Infatti circa il 10%  dei nuclei famigliari dei bambini disabili della scuola primaria e il 7% circa della secondaria hanno presentato, nel corso degli anni scolastici, almeno un ricorso formale per riuscire ad ottenere l’aumento delle ore di sostegno. Ancora non è stato realizzato molto per migliorare la situazione, non ci sono soddisfacenti cambi di marcia in tal senso.

Altro aspetto che non agevola sicuramente il percorso di istruzione scolastica è il continuo cambio dell’insegnante di sostegno. Quasi un ragazzo disabile su due (44%) che frequenta la scuola primaria si è visto cambiare, senza il proprio assenso, l’insegnante di sostegno; nella scuola secondaria questo avviene nel 40% dei casi, provocando un continuo stop and go di presa in carico dell’alunno da parte degli insegnanti. 

I dati statistici presentati dall’Istat dimostrano, qualora ce ne fosse ulteriormente bisogno, che lo stato odierno dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità in Italia non è accettabile o comunque potrebbe essere significativamente migliore. Purtroppo non sono all’orizzonte notizie di nuovi e rilevanti investimenti pubblici in questa direzione e la cosa dovrebbe far riflettere tutti, non solo gli addetti ai lavori.

Infine ci teniamo particolarmente a terminare questo nostro primo articolo pubblicato sul sito della UILDM Milano nel 2015, ricordando Franco Bomprezzi e immaginando le sue sferzanti parole di commento allo studio Istat sull’inclusione scolastica delle ragazze e dei ragazzi con disabilità. Sicuramente sarebbe intervenuto con sapienza e con proposte preziose, come ci ha abituato in tutti questi anni. Un saluto di cuore. Grazie Franco, già ci manchi.

Renato La Cara 

Scuole italiane: disabili in aumento, ma ancora poche le ore di sostegno ultima modidfica: 2015-01-09T19:47:29+00:00 da Riky