Il Dream Team si aggiudica il Marco Brusati Challenge 2015

Marco.Brusati Challenge.2015

Sull’onda della splendida stagione disputata quest’anno, culminata con la promozione in serie A1, il Dream Team fa sua anche la partita forse più sentita e voluta dai suoi giocatori, il “Brusati Challenge”, creato in ricordo del grande Marco e con esso la sfida portata ai Campioni d’Italia.

Non se l’erano mai aggiudicata, i giocatori gialloneri, la partita simbolo dell’evento voluto per mantenere viva la memoria del grande campione che ha vestito la maglia del Dream Team e della Nazionale italiana. Al quarto tentativo, è finalmente arrivato il successo: franco e meritato, bellissimo, per 5-4.

E il punteggio è anche un po’ bugiardo nei confronti dei portacolori della più “anziana” tra le squadre create dalla nostra Sezione UILDM, cha alla fine del terzo quarto si trovavano addirittura in vantaggio per 5-1…

Poi, un po’ l’emozione, un po’ l’orgoglio dei campioni padovani, un po’ la fatica (faceva molto caldo domenica 7 giugno nella palestra Matteotti di Bareggio) ed ecco la rimonta dei Coco Loco che mette paura ai giocatori di Coach Marco Solci, ma non gli toglie l’uro di gioia finale.

Un successo figlio di un gioco, mostrato già a Lignano nelle finali promozione, articolato e divertente e con degli interpreti che stanno entrando sempre di più nel copione studiato per loro dal “Mister”: Ronsval, Ghislotti, La Cara… ma anche tutti gli stick, a cominciare da quelli che hanno minori possibiltà di giocare ma cercano di farsi trovare sempre pronti. Bravi, davvero!

E bravi anche i giovani delle Turtles, che nelle altre partite inserite nel contesto del 4° “Marco Brusati Challenge”, quelle del raggruppamento valido come eliminatoria di Coppa Italia, hanno conteso la qualificazione alle squadre di Red Cobra Palermo, Sen Martin Modena e Magic Torino. Prive di ben 3 titolari del quintetto base, le giovani “tartarughe” hanno comunque giocato e combattuto con onore. Per il pubblico in ogni caso un’occasione in più per apprezzare la bellezza e la carica agonistica del wheelchair hockey, come ad esempio nella partita decisiva tra Red Cobra e Magic, finita ai supplementari e vinta per un gol, 9-8 dai palermitani! 

Prima della grande sfida tra Coco Loco Padova e Dream Team, Emanuel Farcasel aveva ricevuto (per procura, in quanto assente) dalle mani di Matteo Brusati il trofeo Top Player 2015, il massimo riconoscimento individuale del wheelchair hockey italiano. Promosso dal Dream Team e patrocinato dalla federazione FIWH, il trofeo “Top Player” chiama a esprimersi come giuria tutte le squadre iscritte ai Campionati di A1 e A2.

In chiusura spettava a Barbara Brusati, sorella di Marco, la grande gioia di consegnare la Coppa da vincitori del “Marco Brusati Challenge”, ai giocatori ed ex compagni di quadra del fratello, i giocatori del Dream Team.

Riccardo Rutigliano 

4.Brusati.Challenge.2015

Uno dei micidiali contropiede portati dal Dream Team nella sfida del ‘Brusati Challenge’ contro i Coco Loco

Il Dream Team si aggiudica il Marco Brusati Challenge 2015 ultima modidfica: 2015-06-09T20:47:53+00:00 da Riky