Il mondo del lavoro e i disabili

Career Forum Legge 104 lavoro e i disabili

In un momento nel quale il mercato del lavoro è stazionario, per usare un eufemismo, dove la disoccupazione continua ad aumentare e soprattutto riguarda le fasce più giovani della popolazione, l’apporto di strumenti di “trova lavoro” è sempre positivo e apprezzato da coloro che sono alla ricerca di una occupazione, anche se temporanea o part-time. In particolar modo, quando associamo la parola lavoro al mondo delle persone con disabilità, la questione si aggrava pesantemente.

In Italia, infatti, appena il 16% dei diversamente abili tra i 15 e i 70 anni è riuscito ad ottenere un lavoro e stiamo parlando complessivamente di circa 300.000 persone. Per citare uno studio del World Report on Disability, stati dell’Africa orientale come lo Zambia e il Malawi realizzano risultati migliori in termini di occupazione per i disabili. Incredibile ma vero.

Vi segnaliamo una bella novità che riguarda il lavoro per i disabili. “Invisibili”, il più conosciuto e apprezzato blog sulla disabilità in Italia e presente sul sito web Corriere.it , ha inaugurato una finestra che segnala, a rotazione, le proposte selezionate da trovolavoro.it e destinate esclusivamente alle persone con disabilità. Si tratta di occasioni di lavoro provenienti da tutta Italia per impiegati, programmatori, tecnici, geometri, receptionist e altre figure professionali.

Come UILDM riteniamo fondamentale, per la piena realizzazione e autonomia delle persone diversamente abili, quanto meno la possibilità di accedere al mondo del lavoro. Non possiamo non menzionare il fatto che, con l’avvento della crisi, le piccole e medie aziende, che rappresentano l’ossatura del sistema economico italiano assumono, sempre meno nuovo personale iscritto alle categorie protette, non garantendo i parametri imposti dalla legge.

Diverso è il caso delle imprese con più di 250 dipendenti, che riescono per la maggior parte ad assumere persone disabili nonostante l’aspra congiuntura. Per quanto riguarda gli inserimenti lavorativi, ecco le aree principali nelle quali i disabili riescono ad ottenere un posto di lavoro prevalentemente stabile e a tempo pieno: amministrazione (19%), centralino e receptionist (17%), servizi generali (11%), produzione (11%), logistica (8%), Informazione comunicazione tecnologia (7%), progettazione (6%) e altre minori. (fonte: Gruppo Intersettoriale direttori del personale – Gidp).

Renato La Cara 

Il mondo del lavoro e i disabili ultima modidfica: 2013-12-02T20:20:15+00:00 da Riky