In ricordo di Pegah

Pegah

Ha colpito dolorosamente tutti, la improvvisa scomparsa della nostra giovane Socia Pegah Arasteh, avvenuta nella notte del 4 dicembre. Tutta la comunità che ruota intorno alla UILDM Milano e alle sue due squadre di wheelchair hockey ha accusato questa perdita come il colpo di un maglio, pesantissimo e ingiusto, e si è quindi stretta intorno alla famiglia per cercare di alleviarne il dolore.

Pegah aveva solo 21 anni. Ma questi anni, che sono oggettivamente pochi, pochissimi, questa ragazza gentile, dai modi timidi ma dal sorriso sempre pronto e aperto, aveva saputo riempirli di tante cose: lo studio, l’impegno nella nostra Associazione nel Gruppo Giovani, l’attività sportiva, una capacità di socializzare e stabilire amicizie che l’aveva portata a integrarsi e a costituire una rete di conoscenze assai rapidamente anche nella nostra città, Milano, dove si era trasferita recentemente dopo il primo approdo in Italia dal nativo Iran, per proseguire al meglio gli studi di Economia e commercio.

E se è vero che Pegah ha fatto in tempo soltanto a incominciare quelli che sarebbero stati indubbiamente degli splendidi e lunghi percorsi nella UILDM e nel Dream Team, è altrettanto vero che ha saputo farsi apprezzare e ricordare come se fosse con noi da moltissimi anni.

La partecipazione convinta al progetto del Coordinamento regionale “Progettare il futuro” tra la fine dell’anno scorso e l’inizio di quest’anno è stata sufficiente per ricevere attestati di stima e cordoglio dai ragazzi delle altre Sezioni UILDM lombarde che l’avevano brevemente conosciuta partecipando allo stesso progetto.

Il mondo del wheelchair hockey ha risposto poi in maniera incredibile, se pensiamo che soltanto nella prima giornata di questo Campionato Pegah aveva fatto in tempo a giocare la sua prima e unica partita ufficiale nel Dream Team, che è e resterà per sempre la sua squadra. Oltre 15.000 sono stati i riscontri, cioè la copertura del post pubblicato nella pagina Facebook dell’ASD Dream Team con il quale veniva comunicata la triste notizia della morte di Pegah.

La nostra Associazione, rete solidale e affettiva, desidera riconfermare anche in questa occasione il proprio cinquantennale impegno nel favorire la ricerca scientifica nei riguardi di queste patologie ancora così angosciosamente letali e nel fornire tutto il supporto logistico e umano alle famiglie colpite.   

(R.R.)

In ricordo di Pegah ultima modidfica: 2017-12-09T17:53:27+00:00 da Riky